Che tristezza dovremmo vergognarci tutti

Accidenti quest’anno la stagione estiva non è proprio iniziata con il piede giusto.

Durante un lavoro decisamente impegnativo abbiamo avuto modo di partecipare ad una gita in barca nei pressi di Cesenatico e……

La stagione estiva è ormai si avvicina al pieno della sua attività e le spiagge sono tutt’ora parecchio frequentate.

Come accennato, mentre stavamo svolgendo questa simpatica gita in barca, abbiamo rivolto lo sguardo verso il mare non abbiamo potuto non notare l’immondizia che galleggiava, trasportata dalle onde, che infestava la superficie del mare.

Sacchetti di plastica di tutti i generi, stivali da pescatore, reti e retine di plastica di svariate dimensioni e colori.

Insomma una porcheria che ci ha fatto davvero rabbrividire e vergognare di noi stessi.

Ma la ciliegina sulla torta è stata vedere una tartaruga a pancia in su galleggiare tra quella immondizia indecente.

Siamo, sono consapevole che questo non è un post adatto a ModelleItalia e che probabilmente non vi farà nemmeno piacere vedere le immagini che abbiamo postato ma vogliamo con tutto il cuore sensibilizzarvi e chiedervi, ora che la stagione estiva raggiungerà il culmine, di fare un piccolo sforzo per evitare di peggiorare la situazione drammatica dei nostri mari.

Se il vento spinge un sacchetto di plastica, una retina o qualche cosa di simile via dal vostro ombrellone e lo porta verso il mare, alzatevi e andate a recuperarlo.

Sensibilizzate anche i vostri vicini di ombrellone e magari, anche se non lo chiediamo mai, condividete questo post, immagini incluse, nei vostri profili così da lanciare un messaggio ai nostri amici.

Non cambierà nulla ma, se non altro, un piccolo passo noi lo avremmo fatto!

Scusate il post non in linea con ModelleItalia e anche lo sfogo ma a parere mio era obbligo!

Ciao David

che tristezza vedere una tartaruga morta tra l’immondizia a largo di Cesenatico

Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.